News

           

Sibyl a Gloserv 2021: blockchain a tutela e promozione del vino etneo.

Sibyl ha partecipato alla Global Conference on Services and Retail Management (GLOSERV 2021)tenutasi tra il 10 e 13 maggio scorsi, con un intervento dedicato ai benefici della blockchain applicata al settore vitivinicolo.

...

La conferenza, organizzata dall’Università Federico II di Napoli e dall’Università della Florida del Sud, di Tampa, dedicata al services e retail management, si propone di approfondire le nuove tendenze degli studi accademici nel settore, presentando le ultime ricerche in materia.

Sibyl ha partecipato con un paper dal titolo “Blockchain Technology applied to the Consortium Etna DOC to Avoid Counterfeiting” (Autori: Prof. Agata Matarazzo, docente di Scienze Merceologiche al Dipartimento di Economia e Impresa dell’Università degli Studi di Catania; Dr. Edoardo Carmelo Spampinato, ricercatore;
Dr. Sergio Arfò, ricercatore; Dr. Antonino Bajeli, responsabile della sede Sibyl di Catania; Dr. Ugo Sinigaglia, CEO di Sibyl; Dr. Salvino Benanti, delle Cantine Benanti
di Viagrande). La presentazione al convegno è stata effettuata dalla
Prof. Matarazzo, dal Dr. Bajeli e dal Dr. Spampinato.

Il documento si propone di mostrare come la tecnologia blockchain sia uno dei metodi più efficaci di anti-contraffazione, nonché uno degli strumenti principali per garantire e promuovere l'originalità del marchio Etna DOC.

Nel paper è stato presentato un caso di studio riguardante appunto l’applicazione della blockchain presso le aziende del consorzio Etna DOC, studio che ha messo in luce come l’introduzione di questo strumento di controllo rappresenti una delle principali innovazioni tecnologiche in agricoltura 4.0 nel settore vitivinicolo, in quanto garantisce maggiore sicurezza, promozione del singolo prodotto, trasparenza e tracciabilità dell'intera filiera produttiva.

Gloserv 2021 ha raccolto 500 paper da più di 1000 autori di oltre 40 Paesi diversi. https://www.gloserv.org/